GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE: VENERDÌ 5 GIUGNO 2020

La giornata mondiale dell’ambiente è una festività proclamata del 1972 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

Quest’anno l’edizione è dedicata ai temi dell’inquinamento atmosferico, della crisi climatica e della biodiversità. Uno degli obiettivi è lo sviluppo sostenibile nelle città. 

È un evento che unisce i vari Paesi della Terra nello sforzo di preservare l’ecosistema naturale.

sostenibilità green ambiente 1200 1024x682

Nel nostro Paese, seppur condizionato dall’emergenza coronavirus, sono state molte le iniziative: tavole rotonde per discutere e trovare soluzioni, stimolare iniziative per tutelare la Terra, informare sempre più i cittadini riguardo alla crisi della biodiversità; una maratona cinematografica composta da undici titoli per mostrare che l’azione dell’uomo ha portato la Natura a dover drasticamente cambiare le sue regole.

Questa giornata cerca dunque di riproporre all’attenzione internazionale l’annoso problema riguardante la tutela delle differenti forme di vita animale e vegetale che formano i vari ecosistemi del nostro pianeta, consci che di questo passo l’equilibrio potrebbe rompersi in modo irreparabile e la nostra stessa esistenza ne verrebbe seriamente danneggiata. 

È l’occasione per guardare al laboratorio di valori, idee e progetti capaci di far ripartire, dopo la pandemia, la crescita nel rispetto della Terra.

Che cosa ci auguriamo per l’ambiente?

  • ci auguriamo che continui lo sforzo globale per ridurre le emissioni nocive;
  • ci auguriamo che le risorse che vengono investite per questo scopo siano impiegate anche per comprendere il cambiamento climatico in atto, per creare progetti di riforestazione, per proteggere la fauna ittica, per preservare gli habitat naturali, per mettere fine ad una politica agricola industriale insostenibile;
  • ci auguriamo che le aziende si sentano moralmente e legalmente obbligate a contribuire al bene comune;
  • ci auguriamo maggiori investimenti nell’energia pulita;
  • ci auguriamo di riuscire a capire che ognuno, nelle sue decisione personali, è responsabile del futuro della Terra;
  • ci auguriamo che le persone continuino a riscoprire i valori della comunità, della propria appartenenza ad un luogo, del proprio quartiere e di chi vi abita; 
  • ci auguriamo di riuscire ad abituarci al pensiero di poter rinunciare a qualcosa;
  • ci auguriamo…

Infine: tutti noi, che abbiamo sperimentato durante la pandemia cosa significhi vivere in una città dall’aria pulita, per il bene nostro e dei nostri figli, dobbiamo continuare a sognarlo e a volerlo.

ambiente

Lina

Informazioni aggiuntive