UN NUOVO STATUTO

Anche per il nostro Circolo, si è presentata la necessità di un nuovo statuto.

La legge che ha dato avvio al riordino del cosiddetto “terzo settore”, ovvero l’attività di tutti gli enti no-profit, promulgata come legge 106/2016, si è attuata con il decreto legislativo n. 117 del 3 luglio 2017, noto con il titolo di “Codice del terzo settore”, che vuole uno statuto ben preciso e articolato in modo organico e la registrazione degli enti interessati in un registro nazionale entro il 3 agosto 2019.

Con il supporto operativo di Francesca Botta, della sede ACLI di Varese, la Presidenza ha preparato il testo da sottoporre alla discussione e alla approvazione dell’Assemblea dei soci in data 8 luglio 2019.

bozza statuto 1

Che cosa prevede lo Statuto? 

Che cosa cambierà per il nostro Circolo? 

Lo Statuto codifica gli ambiti di attività del Circolo, definendone  i compiti e le possibilità operative. Di fatto,  tali compiti corrispondono ai servizi e alle iniziative religiose, sociali e culturali che già da tanti anni le ACLI offrono a iscritti, simpatizzanti e utenti cassanesi.

In quest’ottica, l’Assemblea ha approvato il nuovo statuto all’unanimità, riconoscendovi la codificazione di quanto si fa nell’ottica delle fedeltà acliste: al lavoro, alla democrazia, alla Chiesa.

Informazioni aggiuntive