EDITORIALE

 

Carissime/carissimi,

tra le tante notizie (abbiamo avuto settimane intense e ricche di eventi) e tra le tante pagine di riflessione (interne al Circolo, ma anche frutto di contributi esterni) consentitemi di sottolinearne una che ritengo molto importante e significativa: il conferimento del premio “Sole d’oro” per il volontariato in provincia di Varese a Mario Moroni.

Premio doveroso, dovuto, ad una persona esemplare che per oltre quarant’anni ha impegnato nel volontariato e quotidianamente continua a impegnare nel nostro Circolo ore, energie, competenze, sensibilità e spirito di sacrificio e dedizione: grazie, Mario! Con tutta la stima e l’ammirazione di cui siamo capaci!

Il riconoscimento a Mario, però, mi spinge (e Mario non se ne abbia: in fondo, è lui che ci dà l’esempio!) a cogliere l’occasione per un grande, caloroso grazie! a tutti coloro che nella vita del Circolo collaborano a vari livelli e a vario titolo, ciascuno secondo le proprie attitudini e possibilità, ma tutti con dedizione e spirito di collaborazione. Come scrive San Paolo, in una casa tutti i vasi (siano essi d’oro o di coccio) sono necessari e importanti: di tutti c’è bisogno e di tutti non si può fare a meno: ognuno è parte importante di un grande progetto che si arricchisce via via di nuove iniziative e servizi! E ognuno ne è protagonista! Grazie!

Con l’auspicio di ritrovarci tutti a settembre a riprendere una vivace e proficua attività, vi auguro un sereno riposo estivo. 

Arrivederci al Rosario di settembre.

Giuseppe Banfi

Informazioni aggiuntive